LOGO Cinque per mille

MIUR - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Direzione Generale per il coordinamento e lo sviluppo della ricerca
UFFICIO III

Siti:

Termine d'iscrizione

Il termine d'iscrizione è stato superato. Non è più possibile iscriversi alla lista dei beneficiari. Si possono completare i passi successivi della procedura d'iscrizione entro il termine previsto o consultare lo stato dell'iscrizione.

>>> Consulta lo stato dell'iscrizione

Istruzioni

  • Passo 1 - Effettua l'iscrizione online. Hai tempo fino al 30 aprile 2014.
  • Passo 2 - Stampa il modulo di domanda compilato (allegato 3).
  • Passo 3 - Stampa la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà (allegato 4), necessario solo per gli Enti privati di Ricerca.
  • Passo 4 - Il rappresentante legale dell'Ente deve firmare i documenti e fotocopiare il proprio documento d'identità.
  • Passo 5 - Inviare via posta ordinaria per raccomandata con ricevuta di ritorno, i seguenti documenti: allegato 3, allegato 4 (se necessario), fotocopia documento identità legale rappresentante. Inviare anche statuto dell'ente su supporto di memorizzazione DVD, entro il 30 giugno 2014, pena la decadenza dell'iscrizione, al seguente indirizzo:
    Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
    Direzione Generale per il coordinamento e lo sviluppo della ricerca
    Ufficio III
    Piazza Kennedy n. 20
    00144 Roma

Avviso

Dopo l'iscrizione il sistema prevede la stampa di due documenti sui quali, in alto a destra, viene indicato il codice d'iscrizione. Questo codice permette la consultazione dello stato dell'iscrizione al fine di conoscere tempestivamente eventuali motivi ostativi all'accoglimento della domanda.

La pubblicazione della pagina contenente la verifica dello stato dell'iscrizione, è anche da intendersi come comunicazione effettuata ai sensi e per gli effetti dell'art. 10 bis della legge 241 del 7 agosto 1990.

Consulta lo stato dell'iscrizione adesso!

Raccomandazioni e Informazioni

Soggetti ammessi

Per soggetti da ammettere al riparto ai sensi dell'articolo 1, comma 1, lettera b) del DPCM del 23 aprile 2010, si intendono gli enti senza scopo di lucro, quali università e istituti universitari, statali e non statali legalmente riconosciuti, consorzi interuniversitari, istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica, statali e non statali legalmente riconosciute, ovvero enti ed istituzioni di ricerca, indipendentemente dallo status giuridico e dalla fonte di finanziamento, la cui finalità principale consiste nello svolgere o promuovere attività di ricerca scientifica.

Le disposizioni si applicano anche all'esercizio finanziario 2014 in base all'art. 1 comma 205 della L. 27/12/2013 n. 147 (legge di stabilità 2014).

Regolarizzazione entro il 30 settembre 2014 delle domande di iscrizione e successive integrazioni documentali

L'articolo 2, comma 2, del decreto-legge 2 marzo 2012, n. 16 convertito con modificazioni dalla legge 26 aprile 2012 n. 44, consente agli enti che non hanno "assolto in tutto o in parte, entro i termini di scadenza, agli adempimenti richiesti", di regolarizzare la propria posizione ai fini dell'ammissione al riparto del cinque per mille, a condizione che:

a) abbiano i requisiti sostanziali richiesti dalle norme di riferimento;
b) presentino le domande di iscrizione e provvedano alle successive integrazioni documentali entro il 30 settembre;
c) versino contestualmente l'importo pari alla misura minima della sanzione stabilita dall'articolo 11, comma 1, del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 471, secondo le modalità stabilite dall'articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, e successive modificazioni, esclusa la compensazione ivi prevista.

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca